Cina

Lavorare in Cina

Trovare lavoro in Cina, opportunità di lavoro in Cina

Cerci lavoro in Cina e non sai da che parte incominciare? Non temete, approdando qui sei già a cavallo! “La Cina e vicina” il più noto punto di riferimento in internet per quanto riguarda l'impero del sol levante, ha messo a disposizione di tutti gli internauti un importantissimo “forum di discussione” nel quale è possibile argomentare in merito alle opportunità di lavoro in Cina, discutere su cosa offra il mercato, quali siano quindi le richieste del momento, quali i settori che offrano maggiori prospettive e soprattutto quali siano le aziende italiane che puntino realmente ad una presenza nel mercato cinese distinguendole da quelle che invece vi approdino all'avventura senza investimenti mirati e soprattutto risultino essere assolutamente inaffidabili per quello che riguarda le prospettive di crescita e d'offrire quindi un lavoro stabile e duraturo! Di aziende italiane o pseudo-aziende gestite da quelli che noi amiamo definire con l'aggettivo di “peracottai” ce ne è piena l'aria, è quindi importantissimo riuscire ad estrapolare e discernere quelle che siano realmente delle opportunità di lavoro da quelle che invece saranno destinate ad essere esclusivamente delle brutte esperienze: Purtroppo all'estero pullulano frotte di pseudo imprenditori all'italiana (con le pezze al culo) che in qualche modo cercano d'arrabattarsi inventandosi un business che palesemente agli occhi di un esperto non potrà mai funzionare, in quanto nel progetto di fattibilità non sono state tenute in debita considerazione tutti quegli aspetti e variabili inerenti i gusti e le tradizioni locali, le metodologie con cui viene sviluppata l'azienda, i costi, la parte burocratica finanziaria, e non per ultimo lo scontro con la concorrenza locale che eccetto alcune situazioni di nicchia, può rivelarsi più agguerrito del previsto.
Se da un lato abbiamo i cosiddetti imprenditori “peracottai”, dall'altro troviamo orde di disperati alle prese con l'abbandonare la nave prima che affondi (sempre che il sistema “Italia” già non sia andato a picco), i cosiddetti “boat people”, ovvero frotte di disperati che cercano di salvarsi in qualche modo da tutti quei problemi che assillano sempre più il “Bel Paese”: Disoccupazione, caro vita, impoverimento generale, misera, deprimente “vita sociale” e nessuna prospettiva di inserimento nella casta di quelli che contano, perché nella casta c'entrano solo quelli che “rubano”, i cosiddetti maghi delle truffe finanziare, la classe politica che oramai s'identifica con la mafia (quelli sono mafiosi e manco lo sanno!), le lobbie dei cosiddetti “parassiti sociali”: Dai tassisti, ai farmacisti, ai notai ecc..
E' per questo che sono oramai milioni gli italiani ai quali in modo ossessivo e perpetuo in mente frulla un'idea di salvezza: “Tagliare la corda”, smammare, andarsene fuori dalle palle prima che sia troppo tardi! E la Cina in questo momento come non mai è in grado d'offrire un tenore di vita dignitoso e una vita sociale decorosa a tutti gli italiani volenterosi destinati in Italia all'oblio.
La nostra missione è quella di lanciare un' ancora di salvezza ai cosiddetti “boat people”, nel nostro “forum sulla Cina” si discute in merito alle opportunità di lavoro in Cina e altri aspetti di carattere sociale che possono riguardare l'italiano emigrante!

 

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Leonardo Baglioni
male
leonardobaglioni@yahoo.it
Lardone

Salve a tutti mi chiamo Leonardo, sono un orafo altamente specializzato,vivo e lavoro a valenza po(AL) e mi piacerebbe trasferirmi in cina ad insegnare il mio lavoro se qualcuno conosce qualche grande azienda interessata alla mia proposta può farmelo sapere?Grazie