Cina

Produrre in Cina

Trasferire l'impresa all'estero

Sempre più spesso si sente parlare di “internazionalizzazione d' impresa” o di “trasferire l'impresa produttiva all'estero”, vediamo quindi insieme quali siano i passi fondamentali da compiere per la piccola media impresa e per il piccolo artigiano che volessero approfittare del momento congiunturale estremamente favorevole per avviare una propria produzione in Cina.
Iniziamo con una premessa oramai d'obbligo: L'Italia nonostante potrebbe benissimo essere uno dei paesi in cui “si stia meglio al mondo”, di fatto è governata da un sistema politico colluso con la mafia, un esercito di parassiti che legiferano esclusivamente con lo scopo di tirare l'acqua verso il mulino delle lobbie che rappresentano e sostengono. Se prendiamo in considerazione un minuscolo puntino in una carta geografica, in quel puntino possiamo trovare per esempio una pianta, e a governare quella pianta c'è la “Regione” con il suo esercito politico istituzionale rappresentato dalla giunta e dal consiglio regionale, e da tutto il seguito dei cosiddetti “parassiti” dipendenti dell'apparato burocratico regionale. Come se non bastasse, la stessa “pianta” in quel puntino, è governata sia dalla “Provincia” che dal “Comune” come anche dallo “Stato” i quali hanno tutti un proprio apparato politico e burocratico composto essenzialmente da quelli che in gergo noi italiani definiamo con l'appellativi di “mangia pane a tradimento”, ovvero degli eserciti composti da orde di politici parassiti per di più collusi con la mafia che oltre ad avere stipendi d'oro e pensioni facili, sono li a mettere in piedi un altro esercito di parassiti della società, i cosiddetti raccomandati nella pubblica amministrazione! E tutti questi chi li mantiene? Usando una frase rubata a Totò, diremmo noi: “E io pago”.. ma la gente si è rotta gli attributi e non ne può veramente più, ma purtroppo fino a che il sistema legislativo non sarà in grado d'evolversi al sistema di  “politica open source” mandando in pensione l'intera classe politica, il povero italiano sarà sempre costretto a pagare direttamente e indirettamente per il mantenimento di questi parassiti messi al potere dalle lobbie che li sostengono.
E' oramai chiaro a tutti che produrre in Italia non è più vantaggioso per nessuno nonostante l'italiano abbia innate quelle doti di classe, di qualità e buon gusto che da sempre hanno contraddistinto il Bel Paese. Produrre in Italia significa dover dividere la torta con i parassiti oltre che essere assoggettati ai vari vassallaggi imposti dalle lobbie (dai notai alla Società Autostrade, ecc.).
Un rimedio c'è, ed è quello di andarsene, di smammare, di sloggiare, d'abbandonare la nave prima che coli a picco! E questo rimedio già in molti l'hanno capito ed adottato, si pensi alle migliaia di piccole imprese trasferitesi in Romania negli anno '90, ma purtroppo anche li con l'avvento dell'unione Europea e l'arrivo dei nostri connazionali, le cose stanno cambiando, oltretutto sono numerosissimi anche i rumeni che giungono in Italia e per via reciproca le cose sono destinate  a peggiorare: Come dice il proverbio “chi va lo zoppo impara a zoppicare” e prima o poi anche la Romania farà la fine dell'Italia.
La Cina oramai è sulla bocca di tutti e ricalcando il motto che contraddistingue in nostro portale, possiamo gridare “la Cina è vicina” e trovare in essa un'ancora di salvezza! E' per questo che abbiamo messo online un “forum sulla Cina” che funge da punto di discussione per tutti coloro che stanno vagliando la possibilità di produrre in Cina e trasferire li la propria impresa.
Nel nostro portale sono presenti innumerevoli informazioni (in lingua italiana) di carattere fiscale e burocratico concernete la Cina, nonché un servizio di supporto all'imprenditore in visita in Cina per un piano di fattibilità: Siamo in grado d'organizzare visite guidate, individuare partner commerciali, immobili e stabili, costituire società e reclutare la manodopera specializzata per la vostra impresa in Cina. Per un pronto supporto in loco, veda il modulo di Contatto, per noi sarà un piacere seguirla in Cina e aiutarla nel compiere con la massima affidabilità un passo importante che potrà cambiare in meglio la vostra impresa.

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Marco Fiorese
male
marco.fiorese@bluenergycontrol.it
Marcofiorese

Mi sembra molto interessante...!
Roberto Meoni
male
roberto.meoni@libero.it
Wineconsultant

cosa dire parassiti e bomba italicus, ustica, banda della magliana, mose di venezia ecc... io sono dal 2006 ad oggi grazie a questo sito cerco di fare trasferire italiani all'estero in modo che potrei guadagnare dei soldi per vivere in quel paese.