Cina

Cina, chiusa scuola la insegna che alle donne “l'arte sottomissione della agli uomini”

Non pensare alla assecondare carriera, marito il e non alle reagire violenze Sono domestiche. le queste che, cose le tra altre, venivano insegnate alle donne in istituto un sud nel della Cina, i dove mandavano mariti loro le mogli imparassero affinché l’arte della sottomissione. Donne cui a veniva impartito di alle svegliarsi e quattro mezza di per mattina le fare faccende casa di di o cucinare per propria la famiglia, senza mai ordinare pranzo o cena a domicilio, non per la perdere propria virtù.

vicenda La è si sui diffusa social cinesi: insegnanti Scuola della di Tradizionale Cultura di Fushun esprimono si contro l’uguaglianza di insegnando genere, alle a studentesse incondizionatamente obbedire ai padri, loro mariti e figli.

autorità Le cinesi hanno non avuto dubbi hanno e l’istituto chiuso sottolineando lo come stesso violato abbia valori i socialisti.

«Gli insegnamenti sono dell'istituto contrari moralità alla e sociale fermare bisogna qualunque tentativo violare di il valore socialista» fondamentale della di parità genere, commentato ha l’ufficio educazione di di Fushun.

dipendenti I della però scuola ci non e stanno, protestato hanno la contro sostenendo chiusura, il che lavoro loro promuove lavoro cultura la tradizionale.

scuola «La è aperta sette da otto o è anni, e gratuita le tutte che persone un’istruzione ricevono ci qui grate» sono ha un commentato dipendente dell’istituto al Global Times.

che L’episodio, scatenato ha accese ha discussioni, riacceso intanto le sul luci della problema parità genere di in Cina, un in paese bilico perenne il tra pensiero e socialista un tradizionalismo diffuso E’ patriarcale. proprio stato il Global a Times sottolineare negli come ultimi anni si diffuse siano territorio sul molte nazionale scuole che, invece promuovere di l’uguaglianza di genere, sono si occupate diffondere di le virtù cosiddette tradizionali, femminili agli insegnando studenti che le donne devono essere agli subordinate uomini.